Cosa vedere a Roma in tre giorni:
Itinerario e Consigli

Sappiamo che se potessi rimarresti lì per due settimane, ma non è sempre il momento migliore; non ci sono abbastanza giorni liberi dal lavoro, non c'è nessun posto dove lasciare i bambini o semplicemente non è finanziariamente possibile. Roma non è molto grande ed è così bella che bisogna stropicciarsi gli occhi per assicurarsi che non sia un sogno. Roma è una meta ideale per vacanze brevi (anche lunghe!), ma quando il tempo stringe c'è molto da fare. Ecco allora i nostri suggerimenti su siti e attrazioni per un viaggio di tre giorni a Roma. Dobbiamo dire che sia che il tuo viaggio sia breve o lungo, i nostri tour contengono sia la visita che un'affascinante spiegazione approfondita della maggior parte dei siti presenti in questo elenco.

Il primo giorno

Campo de' fiori

Questa piazza storica ha attraversato diverse incarnazioni fino a raggiungere il suo ruolo attuale: un mercato. Anticamente era un campo e nel XV secolo si decise di ampliare il complesso. Nel XVI secolo fu luogo di esecuzione e lì fu persino bruciato il Talmud. Oggi è un mercato turistico pieno di frutta, verdura, fiori e gadget turistici. Intorno al mercato ci sono molti ristoranti, è un luogo vivace e frequentato.

Piazza Navona

La piazza turistica e centrale di Roma, costruita dal Bernini per Papa Innocenzo X. Questo è un sito bellissimo e assolutamente da visitare, sia per le magiche fontane al suo interno che per gli eccellenti ristoranti che lo circondano.

Pantheon

La piazza turistica e centrale di Roma, costruita dal Bernini per Papa Innocenzo X. Questo è un sito bellissimo e assolutamente da visitare, sia per le magiche fontane al suo interno che per gli eccellenti ristoranti che lo circondano.

Pantheon

Fontana di Trevi

A soli quattro minuti a piedi da Piazza Navona si trova il Pantheon. Il tempio romano che esiste da oltre 2000 anni contiene numerose tombe, tra cui quelle dei re d’Italia e del pittore Raffaello. Si tratta di un edificio architettonicamente spettacolare, con una finestra rotonda (oculus) nella parte superiore, attraverso la quale entra il sole o la pioggia, a seconda del giorno.

Fontana Di Trevi

Piazza di Spagna

La famosa fontana nella quale è consuetudine gettare le monete, si trova a otto minuti a piedi dal Pantheon. Questa è una fontana enorme, bellissima e ricca di dettagli. Esiste nella sua interezza dal XVIII secolo e le migliaia di euro raccolti ogni notte finanziano prodotti di prima necessità e sostegno a chi ne ha bisogno.

Le vie dello shopping: Via del Corso e Via Condotti

Non si può fare a meno di un po’ di shopping a Roma, vero? Il percorso dalle scale alla stiratura del credito è molto breve. Nella famosa Via del Corso troverete tutti i marchi più noti e amati, e nella vicina Via Condotti troverete negozi e boutique più prestigiose. I negozi di strada a Roma aprono intorno alle 9:00 e chiudono alle 20:00.

Il secondo giorno

Ghetto Ebraico

Il ghetto ebraico di Roma fu istituito nel XVI secolo e racchiude al suo interno la storia della comunità ebraica di Roma, la più antica della diaspora. Ci sono molti ristoranti kosher nel ghetto, la sinagoga speciale e lì si trova anche l’antico Teatro Marcello. Dovresti venire ad assaggiare i cibi ebraici familiari come la torta di ricotta, il carciofo ebraico e altro ancora. Se sei fortunato ed è domenica, il mercatino delle pulci di Forte Forteza ti aprirà le sue porte e ti offrirà la sua merce.

Campidoglio & Piazza Venezia

Il Campidoglio, adiacente sia a Piazza Venezia che al Foro Romano, è il più alto dei sette colli di Roma. I palazzi e le scale furono progettati e disegnati da Michelangelo, e oggi lì si trova il Museo Capitolino. Nella vicina Piazza Venezia si trovano il Palazzo di Venezia, dove Mussolini stazionava e da dove parlava anche al popolo entusiasta, e il Vittoriano – il monumento a Vittorio Emanuele II (è possibile la visione, ingresso gratuito).

Foro Romano

Accanto al Colosseo si trova il Foro Romano, la testimonianza più spettacolare del centro dell’Impero Romano e della vita cittadina dell’epoca. Per poter accedere al sito stesso è necessario acquistare i biglietti (ce ne sono alcuni abbinati al Colosseo e al Palatino). È un affascinante viaggio nel tempo, uno sguardo sulla vita quotidiana dei romani di allora.

הפורום הרומי ברומא

Colosseo

Il Colosseo è a quindici minuti a piedi, o se preferisci ad una fermata di metropolitana. Il Colosseo, una delle sette meraviglie del mondo, è una tappa obbligata quando si arriva a Roma. L’iconico anfiteatro è impressionante sia all’interno che all’esterno e, anche se preferisci non acquistare i biglietti d’ingresso e stare in fila, puoi stare fuori e fissarlo a lungo, immaginando i gladiatori che combattono, i leoni che ruggiscono, la folla entusiasta . Vicino al Colosseo si trova anche la Porta di Tito, la porta che simboleggia la vittoria di Tito sugli ebrei nella Grande Rivolta, e racconta nei suoi rilievi la processione di bottino e saccheggio a Gerusalemme nel 71 d.C.


Colosseo

Quartiere Monti

A dieci minuti a piedi da Piazza Venezia c’è il quartiere Monti pieno di giovani. È un bellissimo quartiere antico, ben fiancheggiato da caffè e bar. Questa è una posizione eccellente per un aperitivo o un drink notturno. A Monti puoi anche trovare negozi vintage e di seconda mano economici, oltre a negozi di lusso con vetrine strabilianti.

Il terzo giorno

Piazza del Popolo

La terza mattinata si aprirà in Piazza del Popolo, traduzione dall’italiano. La piazza è adiacente alle mura dell’antica Roma, e da lì si accedeva all’ingresso principale della città. Le fontane ai lati della piazza e il secondo obelisco più antico di Roma ti affascineranno durante il tuo soggiorno in piazza.

Pincio

Da Piazza del Popolo si sale verso il colle Pincio, da dove si può godere di una delle viste più belle della città, e ovviamente anche della piazza stessa. Questa è una salita facile che ti aiuterà a bruciare le calorie delle tante pizze, e farai meglio a crederci: la vista ne vale la pena.

Villa Borghese

Il Pincio si trova all’interno di Villa Borghese, ma è solo una piccola parte dell’immenso parco. Spazi verdi per lavarsi gli occhi e riposarsi dal caos cittadino, accanto a laghetti, magnifici palazzi, e ovviamente la Galleria Borghese che raccoglie le opere del Bernini, e non solo. Si tratta di una zona vastissima dove trascorrere parecchie ore, soprattutto se si tratta di una vacanza in famiglia con bambini.

Vaticano

Il più piccolo paese indipendente del mondo: lo Stato Pontificio, che contiene i magnifici Musei Vaticani. Per entrare nei musei è necessario acquistare un biglietto e fare la fila, che a volte può essere lunga e noiosa. Le opere d’arte, religione e storia di fama mondiale: tutto questo e altro ancora hanno fatto sì che il Vaticano entrasse nella lista dei siti del patrimonio mondiale. Puoi trascorrere delle ore meravigliose e affascinanti lì. Concluderai la tua visita in Vaticano nella spettacolare Piazza San Pietro, una meraviglia architettonica progettata dal Bernini, che conduce alla chiesa più famosa e più grande del mondo: la Basilica di San Pietro.

68836003_1099142506950827_8941391417939329024_n

Castel Sant'Angelo

A un quarto d’ora di cammino dal Vaticano ti porterà al Castello di Sant’Angelo, attualmente adibito a museo, ma originariamente costruito come mausoleo per l’imperatore Adriano. L’edificio cambiò funzione nel corso degli anni, e fu utilizzato non solo come tomba o museo, ma anche come prigione. Un bellissimo ponte decorato con statue di angeli conduce al castello.

Trastevere

Il nome Trastevere significa “al di là del fiume Tevere” in italiano, ed infatti è lì che si trova il quartiere. Anticamente nel quartiere viveva la popolazione indebolita e povera, e il fiume Tevere che straripava dalle sue sponde spesso portava con sé difficoltà, malattie ed epidemie per quella popolazione. Oggi è un quartiere vivace, turistico, magico nei suoi vicoli e delizioso nei suoi ristoranti. Questa è una location eccellente per un aperitivo, una cena o semplicemente per passeggiare e perdersi nei bellissimi vicoli.

Taglia e risparmia, per le tue sveltine a Roma. Non dimenticate di ordinare la nostra navetta, così da abbreviare i tragitti da e per la città all’aeroporto e godervi Roma il più a lungo possibile, e se decidete comunque di prolungare il vostro soggiorno, ecco altri siti consigliati: Piazza Barberini e la Fontana del Tritone, la Piramide di Castio a Ostiense, il romantico Giardino degli Aranci, la statua della Bocca della Verità, i vari complessi catacombali e, naturalmente, musei, musei, musei!

Condividi: